DUCATI MOTOR THAILAND

DUCATI MOTOR THAILAND
Marchio, prodotto ed esperienza. Il successo della ‘Formula Ducati’ in Thailandia di Massimo Morello «Ren jo jo» dice Khun Vijit. «Un sacco forte». Il Signor Vijit viene dall’Isaan, il nord-est della Thailandia. Lavora nella fabbrica della Ducati aperta vicino a Pattaya. Controlla la linea di montaggio del modello Scrambler. Quell’espressione, in puro dialetto Isaan, la usa per due cose. La prima per definire il lavoro alla Ducati, motivo di vanto e di promozione sociale nel suo villaggio, do...
Altro

THAILANDIA E BUSINESS: AVVENTURE E SUCCESSI DI ARMANDO BENATO

THAILANDIA E BUSINESS: AVVENTURE E SUCCESSI DI ARMANDO BENATO
L’eccellenza italiana in Thailandia nella produzione di statue in bronzo di Simone CattaneoArmando Benato vive da molti anni in Thailandia, dove è il manager della MonzArt, una delle fonderie artistiche più prestigiose del Paese, nella quale realizza spettacolari sculture in bronzo. Quella che raccontiamo è la storia della sua vita, di artista e imprenditore. Esistenza travagliata quella di Armando Benato, lombardo purosangue, 76 anni portati con vigore ed entusiasmo, dei quali oltre ve...
Altro

IL PAESE CHE SORRIDE AGLI EXPAT

IL PAESE CHE SORRIDE AGLI EXPAT
Perché la Thailandia è fra le prime nazioni al mondo con il maggior numero di stranieri che hanno scelto di trasferirsi per venire a viverci di Beppe Bonazzoli Una classifica mondiale non è ancora stata fatta, e invece sarebbe interessante compilarla, soprattutto in questi tempi di globalizzazione incalzante. Ai primi posti ci sarebbero sicuramente gli Stati Uniti e il Brasile e, subito o poco dopo, fra i Paesi che accolgono il maggior numero di expat (abbreviazione di expatriat), trovere...
Altro

VITTIME E CARNEFICI

VITTIME E CARNEFICI
“Il giorno in cui non ci saranno più carceri e non ci saranno più avvocati crederò alla bontà dell'uomo” (Padre Giovanni Contarin, Jean Jaques Rousseau) di Carlo Filippo CiambrelliCome ottenere il giusto risarcimento dei danni da parte delle vittime di reati o della altrui negligenza Cominciamo con due brevi, inquietanti storie alle quali chi scrive ha avuto la ventura di assistere, come si suol dire, dalla buca del suggeritore e dal retro delle quinte. Due storie che potrebbero apparten...
Altro

MODELLI EDUCATIVI ITALIANI IN THAILANDIA

MODELLI EDUCATIVI ITALIANI IN THAILANDIA
L'approccio Reggio Emilia: che cos'è? di M. Rita RosiRiconosciuto ed enormemente apprezzato per l’alto livello formativo infantile che provvede, l’approccio educativo Reggio Emilia, avviato da Loris Malaguzzi nel 1945, rappresenta un modello educativo italiano straordinario che proprio per la sua efficienza ha scavalcato i confini nazionali ed Europei per approdare in molti paesi del mondo. I suoi principi guida sono basati su una visione del bambino molto ricca e ramificata, che lo risp...
Altro

MUSICISTI ITALIANI IN THAILANDIA

MUSICISTI ITALIANI IN THAILANDIA
Il successo e la diffusione della musica italiana in Thailandia di Paolo PiazzardiChi raccolse il testimone lasciato da Alberto Nazzari è tuttora materia di dibattito. È ragionevole supporre che Giorgio Berlingieri, fondatore di Italthai, colosso delle costruzioni che fece rinascere il mitico Oriental Hotel, avesse un ruolo di primo piano. Al di là della sterminata collezione di canzoni italiane fatte appositamente arrivare per la piccola Cecilia, come immaginare i celebri Bamboo Bar o l...
Altro

LA FAMIGLIA REALE

LA FAMIGLIA REALE
Un sovrano amato come una divinità di Beppe BonazzoliLe sue immagini sono esposte dovunque: negli uffici pubblici, nei templi, nelle strade, nei negozi e anche nelle abitazioni. A criticarlo o dirne male si rischia il reato (pesantissimo) di lesa maestà perché, nel suo ruolo di capo politico e guida spirituale della Thailandia, viene adorato dalla sua gente come un semidio. Nato nel 1927 negli Stati Uniti, re Bhumipol Adulyadej salì al trono della Thailandia nel 1946, quando era ancora s...
Altro

LA THAILANDIA E I PORTATORI DI HANDICAP

LA THAILANDIA E I PORTATORI DI HANDICAP
 Il problema della disabilità tra cultura, tradizione e religione di Padre Giovanni Contarin La Thailandia ha cominciato a trattare il problema della disabilità in maniera aperta a livello di pubbliche istituzioni e politica sociale circa vent’anni fa. Prima di allora era un grosso tabù. Non si conoscevano le statistiche dei disabili e non si aveva il coraggio di esporre in pubblico un membro della famiglia portatore di handicap. I più coraggiosi si presentavano in pubblico per chiedere l’elem...
Altro