Musicisti italiani in Thailandia (Parte III)

Musicisti italiani in Thailandia (Parte III)
di Paolo PiazzardiEnzo Massetti non è stato il solo cantante a lasciare un'affermata 'band' italiana per esplorare nuovi orizzonti della musica. Lino Rizzo è un altro autorevole esempio.Amico fraterno di Paolo Conte, con l'artista piemontese ha condiviso i primi passi della carriera, mantenendo un rapporto d'affetto che il tempo e la distanza non hanno saputo scalfire. E quando da Phuket rientra nella 'sua' Casale Monferrato, i due trovano il tempo per una 'jam session' in omaggio agli a...
Altro

MUSICISTI ITALIANI IN THAILANDIA

MUSICISTI ITALIANI IN THAILANDIA
Il successo e la diffusione della musica italiana in Thailandia di Paolo PiazzardiChi raccolse il testimone lasciato da Alberto Nazzari è tuttora materia di dibattito. È ragionevole supporre che Giorgio Berlingieri, fondatore di Italthai, colosso delle costruzioni che fece rinascere il mitico Oriental Hotel, avesse un ruolo di primo piano. Al di là della sterminata collezione di canzoni italiane fatte appositamente arrivare per la piccola Cecilia, come immaginare i celebri Bamboo Bar o l...
Altro

Italiani alla Corte del Siam

Italiani alla Corte del Siam
Paolo Piazzardi, Italiani alla Corte del Siam Italiani alla Corte del Siam ripercorre la vicenda - umana e professionale - delle personalità artistiche italiane che tra la fine del XIX secolo e i primi decenni del Novecento operarono nel regno del Siam, invitate da re Chulalongkorn (Rama V) e dai suoi successori dinastici, allo scopo di trasformare Bangkok in una moderna capitale internazionale. Questo flusso artistico di assoluto valore - comprendente pittori, scultori, architetti e ingegneri...
Altro

MUSICISTI ITALIANI IN THAILANDIA

MUSICISTI ITALIANI IN THAILANDIA
di Paolo Piazzardi Long Kong, Festival della musica tradizionale thailandese. Tra il folto pubblico si nota un gruppo di turisti occidentali. Appassionati cultori di vot, ponglang, pin e cembali, sonagli, xilofoni e gong? A giudicare dalle loro espressioni non si direbbe proprio così. I loro sguardi scrutano impazienti le lancette dell'orologio. Più che 'stregati' dalla musica, si direbbero ipnotizzati. Situazioni come queste si ripetono spesso (il pacchetto offerto ai turisti comprende oltr...
Altro