ORIENTALISMI: SPACCHI E BACCHETTE

ORIENTALISMI: SPACCHI E BACCHETTE
di Massimo Morello «Ma perché molte donne occidentali appena mettono piede in Oriente si sentono in obbligo a indossare l’ao dai? Oltretutto ci vuole… “le phisique du role”» dice un’amica indicando una signora in sovrappeso che fa il suo ingresso in un ristorante di Bangkok. L’ao dai è il tradizionale abito vietnamita dai profondi spacchi laterali. Nell’immaginario orientalista è divenuto il simbolo del fascino esotico. Un po’ come il cheongsam, il classico abito femminile cinese (conosciuto...
Altro

DUCATI MOTOR THAILAND

DUCATI MOTOR THAILAND
Marchio, prodotto ed esperienza. Il successo della ‘Formula Ducati’ in Thailandia di Massimo Morello «Ren jo jo» dice Khun Vijit. «Un sacco forte». Il Signor Vijit viene dall’Isaan, il nord-est della Thailandia. Lavora nella fabbrica della Ducati aperta vicino a Pattaya. Controlla la linea di montaggio del modello Scrambler. Quell’espressione, in puro dialetto Isaan, la usa per due cose. La prima per definire il lavoro alla Ducati, motivo di vanto e di promozione sociale nel suo villaggio, do...
Altro

ORIENTALISMI: A CUORE FREDDO

ORIENTALISMI: A CUORE FREDDO
a cura di Massimo MorelloC’è una parola fondamentale nel lessico thai: è stato calcolato che vada a comporre oltre 500 modi di dire, tutti riferiti a un altrettanto vasta gamma di emozioni. Solo che il loro significato reale è facilmente frainteso. È la parola chai (che spesso troverete scritto jai). Significa cuore. L’equivoco nasce quando scopriamo che ‘chai yen’, il cuore freddo è considerato una virtù. Tradotto come mente fredda rende meglio l’idea: è quella disposizione caratteri...
Altro

SPAGHETTI HOUSE

SPAGHETTI HOUSE
di Massimo Morello Metti una sera a cena a Udon Thani, nel nord-est della Thailandia, una cinquantina di chilometri dal confine con il Laos. Attorno ai tavoli sul marciapiede del Little Italian Restaurant, gli habitué, tutti italiani che vivono qui, si scambiano pettegolezzi. I connazionali di passaggio sono accolti con piacere e sorpresa: non molti vengono sin qua. L’ultimo arrivato, però, non riesce a fraternizzare. Forse perché ormai da troppi anni vive in Germania, lavora alla Volkswagen, e...
Altro

ORIENTALISMI

ORIENTALISMI
a cura di Massimo MorelloNel segno del Wai Per molti ‘viaggiatori’ (i semplici turisti sembrano scomparsi), il modo più facile d’integrarsi nella cultura thai è salutare tutti. Nel segno del wai, congiungendo i palmi delle mani di fronte al viso e abbassando leggermente il capo. Appare un modo spirituale e democratico di rapportarsi al prossimo, anzi all’Altro. Spirituale lo è, ma non esattamente nella forma in cui lo intendono i neo-orientalisti, quale suggestivo segno di pace. Il wai, in...
Altro